• Facebook - Black Circle
  • Instagram - Black Circle

© 2017 Associazione Gipiesse

powered by Schioppa77

CONVEGNO FINALE DI SANTERNO RESILIENTE A PALAZZO SERSANTI

01/04/2018

Il convegno di presentazione dei risultati del percorso partecipativo Santerno Resiliente si è svolto presso il Palazzo Sersanti di Imola sabato 24 marzo 2018 ed ha visto una partecipazione numerosa ed interessata. Qualificata la rappresentanza delle istituzioni, con alcuni sindaci della Vallata, rappresentati da Alberto Baldazzi sindaco di Castel del Rio. Tra i saluti iniziali Fabio Gardenghi ha rappresentato la Fondazione Cassa di Risparmio di Imola. In platea anche Stefano Mirri, in rappresentanza del Commissario del Comune di Imola ed i Consiglieri Regionali Francesca Marchetti e Roberto Poli.
Gli interventi hanno dato spazio alle Associazioni aderenti al Protocollo di Intesa verso il Contratto di Fiume Santerno, portando il punto di vista di
chi opera nell'ambito dell'agricoltura, d
ell'imprenditoria, di chi svolge attività sportive e ricreative e di chi opera nelle scuole tramite l'educazione ambientale. Tutti hanno ribadito l'importanza di un percorso comune e di uno strumento di coordinamento come il Contratto di Fiume. I coordinatori e facilitatori del progetto hanno esposto la sintesi del percorso partecipativo e di quanto emerso dal Tavolo di Negoziazione, mentre la rappresentante della Regione Vittoria Montaletti ha illustrato il percorso che ci aspetta fino al Contratto di Fiume, assicurando il supporto della Regione a partire dalle prossime fasi. Dagli interventi è emerso che Enti
ed Associazioni hanno lavorato attivamente durante il percorso partecipativo, evidenziando criticità e facendo emergere opportunità di azioni sinergiche relativamente ai temi trattati dal percorso (sicurezza idraulica, qualità di acqua ed habitat, gestione ed uso delle risorse idriche, fruibilità turistica)

 

Al termine del convegno i nuovi aderenti hanno firmato il Protocollo di Intesa "Verso il Contratto di Fiume Santerno": Raffaele Mazzanti per Alleanza Cooperative, Andrea Bordini per ASP Valsanterno, Simone Rustia per Associazione Confagricoltura e Letizia Lotti per Collegio periti agrari di Bologna.

Please reload