• Facebook - Black Circle
  • Instagram - Black Circle

© 2017 Associazione Gipiesse

powered by Schioppa77

CONVEGNO ANNUALE DI GIPIESSE ALLA SALA BCC DI IMOLA

18/10/2018

Come ogni anno, l'Associazione Gipiesse organizza un convegno pubblico per approfondire le tematiche ambientali legate al nostro territorio, con intento costruttivo e collaborativo.

Quest'anno, in particolare, l'attenzione sarà rivolta alla risorsa ACQUA del nostro fiume, il Santerno, già protagonista del percorso partecipativo "Santerno Resiliente", promosso e coordinato da Gipiesse tra settembre 2017 e marzo 2018. Tale percorso partecipativo, veicolo per la futura stipula del Contratto di Fiume, è stato anche un mezzo per avvicinare la cittadinanza ai temi discussi che costituiscono un'opportunità di sviluppo per il territorio, legati ad una risorsa importante e spesso non valorizzata a sufficienza come è il nostro Fiume.

Il convegno che si terrà Venerdì 26 Ottobre dalle ore 15:30, presso la sala BCC di Piazza Matteotti ad Imola, si pone in continuità col percorso svolto fino ad oggi, focalizzando l'attenzione su un aspetto importante richiamato dal titolo del convegno stesso: "Che uso facciamo dell'acqua del Santerno?". Per rispondere a questo interessante quesito, saranno presenti vari esponenti di Enti pubblici e società private che quotidianamente hanno a che fare col nostro fiume e che appunto spiegheranno qual è l'utilizzo che può e viene fatto del bene più prezioso che possediamo: l'acqua.

Al termine degli interventi, si terrà anche un spazio di confronto: una "tavola rotonda" moderata dalla Presidentessa di Gipiesse, Daniela Visani, durante la quale i vari rappresentanti avranno la possibilità di dialogare sulle tematiche esposte e sui vari interessi economici legati alla gestione della risorsa idrica. Al termine seguirà un momento conviviale con un aperitivo per tutti i partecipanti.

Il convegno, come detto è un evento aperto al pubblico ed è gradita la conferma di presenza entro il 23 Ottobre, scrivendo una mail ad info@gipiesse.it, oppure iscrivendosi nella apposita sezione "eventi" presente su questo sito internet.

Please reload